Return to Liturgia

01. animatori

Iscrizione animatori

II servizio  dell'animazione liturgica (lettori, cantori, strumentisti ecc.) è prezioso. Anche tu puoi prestarti!
 Mettere il nome  su queste schede ti consente di prepararti adeguatamente 
e di togliere ansia (e disturbo) prima delle celebrazioni. 
Su questa pagina spesso trovi consigli utili per prepararti.

Se non hai mai fatto un servizio di questo genere, o preferisci un “nick name” che conservi latua privacy,
la prima volta, manda una mail per farti riconoscere dai responsabili.

prepariamoci

Questa rubrica si presenta con un carattere molto "pastorale” e, ohimè!, poco scientifico.
 Risponde all'esigenza di aiutare i lettori e gli animatori a valorizzare i testi proposti nella liturgia domenicale.
Perché queste note non risultino inutili o addirittura controproducenti,
 va sempre premessa una riflessione sulla lettura in questione,
 preferibilmente con il metodo della "lectio divina".
   Solo dopo, si porrà il problema di come comunicare
   a coloro che ci ascoltano quanto lo Spirito ci ha suggerito
   e così anche loro potranno aprire il cuore alla voce dello Spirito.

Volendo essere una rubrica aggiornata ogni settimana, 
   le indicazioni saranno inevitabilmente brevi, 
    un po' frammentarie ma spero non disutili.
 Don Andrea

Domenica 9 settembre 2018

Qui trovi i testi delle letture

Is 63, 7-17

Tema: un amore attento; ma noi…; Un invito Dio perché non perda la sua attitudine a perdonare.
Genere letterario:  supplica
Indicazioni per la proclamazione:  brano delicato che esige un tono commosso. Sottolineerei in particolare  “Non forzarti all’insensibilità, perché tu sei nostro padre…”

Sal 79 (80), 8b. 2-3. 9-12. 15-16. 18-19

TemaGenere letterario: lo sguardo alla storia per la situazione attuale spinge verso una supplica
Indicazioni per la proclamazione: vedi quanto detto per la prima lettura

(in canto) Fa’ splendere il tuo volto, Signore: tu giustizia e pace!

Lett.: Tu, pastore d’Israele, ascolta,
tu che guidi Giuseppe come un gregge.
Seduto sui cherubini, risplendi
davanti a Èfraim, Beniamino e Manasse.
Risveglia la tua potenza e vieni a salvarci. R.

Lett.: Hai sradicato una vite dall’Egitto,
hai scacciato le genti e l’hai trapiantata.
Le hai preparato il terreno,
hai affondato le sue radici
ed essa ha riempito la terra. R.

Lett.: Dio degli eserciti, ritorna!
Guarda dal cielo e vedi
e visita questa vigna,
proteggi quello che la tua destra ha piantato,
il figlio dell’uomo che per te hai reso forte. R.

Lett.: Sia la tua mano sull’uomo della tua destra,
sul figlio dell’uomo che per te hai reso forte.
Ass.: Da te mai più ci allontaneremo,
facci rivivere e noi invocheremo il tuo nome

 

Eb 3, 1-6

Tema: confronto Mosé-Cristo; è in Cristo che si svela la pienezza del mistero
Genere letterario: riflessione teologica
Indicazioni per la proclamazione: nel descrivere il confronto sottolineerei le espressioni che riguardano Cristo: “è stato giudicato degno di una gloria tanto maggiore quanto…” ; “Cristo, invece, lo fu come figlio”…, “E la sua casa siamo noi, se conserviamo la libertà …”


Altro

Saluto

La grazia e la pace di Dio nostro Padre
e del Signore nostro Gesù Cristo
siano con tutti voi.

 

Atto penitenziale

Tu che sei inviato dal Padre  per salvare i contriti di cuore, Kyrie, eleison.
Tu che sei venuto a chiamare i peccatori, Kyrie, eleison.
Tu che intercedi per noi presso il Padre, Kyrie, eleison.

 

Preghiera dei fedeli

Per la Chiesa, perché manifesti al mondo il vero volto del Padre: preghiamo. R.
Per tutti i popoli, perché, in Gesù, contemplino il pieno e definitivo compimento della salvezza di Dio: preghiamo. R.
Per noi, perché lo Spirito di verità susciti e accompagni la nostra testimonianza in ogni ambiente di vita: preghiamo. R.

 

Canti

Il tuo volto… (3)
Con amore, – Padre, mi hai creato, (27)
Plena est terra gloria eius


Domenica 2 settembre 2018

Qui trovi i testi delle letture


Is 29, 13-21

Tema: vivere senza Dio, dimenticare di essere sue creature e la costante tentazione dell’empio che c’è in noi. Dio non dimentica il suo popolo e città e ripropone la sua salvezza.
Genere letterario: alla requisitoria fa seguito un annuncio di salvezza
Indicazioni per la proclamazione
: brano non difficile da leggere; qualche attenzione ai punti di domanda che possono generare retorica. Sottolineerei la frase: Gli umili si rallegreranno di nuovo nel Signore,
i più poveri gioiranno nel Santo d’Israele.
” e poi concluderei sfumando.

Sal 84 (85), 8. 2a. 3a. 9-14

Tema: il Signore perdona e ci dona la sua salvezza
Genere letterario: invocazione
Indicazioni per la proclamazione
:

Sol.: E’ bello confidare e sperare nel Signore!
(poi,  in canto)
BONUM EST CONFIDERE in Domino,
bonum sperare in Domino.
Sol.: Sei stato buono, Signore, con la tua terra,
hai perdonato la colpa del tuo popolo.
Ascolterò che cosa dice Dio, il Signore:
egli annuncia la pace
per il suo popolo, per i suoi fedeli,
per chi ritorna a lui con fiducia. R.
Sol.: Sì, la sua salvezza è vicina a chi lo teme,
perché la sua gloria abiti la nostra terra.
Amore e verità s’incontreranno,
giustizia e pace si baceranno.
Verità germoglierà dalla terra
e giustizia si affaccerà dal cielo. R.
Ass.: Certo, il Signore donerà il suo bene
e la nostra terra darà il suo frutto;
giustizia camminerà davanti a lui:
i suoi passi tracceranno il cammino.

Eb 12, 18-25

Tema: la stupenda rivelazione concessa si fa responsabilità nell’accoglierla
Genere letterario: esortazione
Indicazioni per la proclamazione
: la prima parte più sottovoce per dare risalto alla rivelazione. (accostati al monte Sion, alla città del Dio vivente, alla Gerusalemme celeste …,


Altro

Saluto

La grazia del Signore nostro Gesù Cristo,
l’amore di Dio Padre
e la comunione dello Spirito Santo
siano con tutti voi.

Atto penitenziale

Tu che sostieni ogni cosa con la potenza della tua parola, Kyrie, eleison.
Tu che ci edifichi come pietre vive nel tempio santo di Dio, Kyrie, eleison.
Tu che ci fai concittadini dei santi nel regno dei cieli, Kyrie, eleison.

Preghiera dei fedeli

Per la Chiesa, si lasci trasformare dalla Parola di Dio: preghiamo. R.
Per l’umanità intera, perché accolga, la salvezza che Dio costantemente gli dona, preghiamo. R.
Per noi, perché, nella testimonianza d’amore dei fratelli, troviamo il coraggio di perseverare sulla strada della giustizia: preghiamo. R.

Canti

Lucernario:
«SIA LUCE». DISSE DiO, (n. 181)

Dopo il Vangelo
Signore Dio, Creatore di tutte le cose,
terribile e forte, giusto e pietoso,
tu che solo sei buono, tu che doni ogni cosa,
raduna il nostro popolo disperso.
(in canto) LAUDATE DOMINUM, laudate Dominum, omnes gentes, alleluia!

Allo Spezzare il pane
(in canto) AL SIGNORE CANTERÒ,  loderò il suo nome.
Sempre lo ringrazierò finché avrò vita
. (canto n. 16)

 

 Archivio

Permanent link to this article: http://www.quintoevalle.it/liturgia/01-animatori-giugno-2-2/

Archivio lettori

lettori: prepariamoci (Maggio 2018) lettori: prepariamoci (Aprile 2018) lettori: prepariamoci (marzo 2018) Lettori: prepariamoci (Novembre 2017) Lettori: prrepariamoci (settembre- ottobre 2017) Lettori: prepariamoci (giugno 2017) lettori: prepariamoci (maggio 2017) Lettori: prepariamoci (aprile 2017) Lettori: prepariamoci (febb. 2017) Lettori: prepariamoci (genn. 2017) Lettori: prepariamoci (dicembre 2016) Lettori: prepariamoci (novembre 2016) Lettori: prepariamoci (ottobre 2016) lettori: prepariamoci …