Parole, Persone, Preghiere

Novena santo Natale 2015

1° giorno

Gabriele, Zaccaria, Elisabetta, Giovanni
Forza di Dio, Alleanza, Fedeltà, Grazia

BENEDICTUS
(cantico di Zaccaria)

68″Benedetto il Signore, Dio d’Israele,
perché ha visitato e redento il suo popolo,
69e ha suscitato per noi un Salvatore potente
nella casa di Davide, suo servo,
70come aveva detto
per bocca dei suoi santi profeti d’un tempo:
71salvezza dai nostri nemici,
e dalle mani di quanti ci odiano.

72Così egli ha concesso misericordia ai nostri padri
e si è ricordato della sua santa alleanza,
73del giuramento fatto ad Abramo, nostro padre,
di concederci, 74liberati dalle mani dei nemici,
di servirlo senza timore, 75in santità e giustizia
al suo cospetto, per tutti i nostri giorni.

76E tu, bambino, sarai chiamato profeta dell’Altissimo
perché andrai innanzi al Signore a preparargli le strade,
77per dare al suo popolo la conoscenza della salvezza
nella remissione dei suoi peccati.
78Grazie alla tenerezza e misericordia del nostro Dio,
ci visiterà un sole che sorge dall’alto,
79per risplendere su quelli che stanno nelle tenebre
e nell’ombra di morte,
e dirigere i nostri passi
sulla via della pace”.

2° giorno

Gabriele, Maria
Rallegrati, magnificat, pienezza, «Eccomi!»

MAGNIFICAT
(cantico di Maria)

“L’anima mia magnifica il Signore
47e il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore,
48perché ha guardato l’umiltà della sua serva.
D’ora in poi tutte le generazioni
mi chiameranno beata.

49Grandi cose ha fatto per me l’Onnipotente
e Santo è il suo nome;
50di generazione in generazione la sua misericordia
per quelli che lo temono.
51Ha spiegato la potenza del suo braccio,
ha disperso i superbi nei pensieri del loro cuore;
52ha rovesciato i potenti dai troni,
ha innalzato gli umili;

53ha ricolmato di beni gli affamati,
ha rimandato i ricchi a mani vuote.

54Ha soccorso Israele, suo servo,
ricordandosi della sua misericordia,
55come aveva detto ai nostri padri,
per Abramo e la sua discendenza, per sempre”.

3° giorno

Simeone, Anna
ottantaquattro, profeta, Spirito, luce, gloria, stupore

 

NUNC DIMITTIS
(cantico di Simeone)

29″Ora puoi lasciare, o Signore, che il tuo servo
vada in pace, secondo la tua parola,
30perché i miei occhi hanno visto la tua salvezza,
31preparata da te davanti a tutti i popoli:
32luce per rivelarti alle genti
e gloria del tuo popolo, Israele”.

 

Lc 2
36C’era anche una profetessa, Anna, figlia di Fanuele,* della tribù di Aser. Era molto avanzata in età, aveva vissuto con il marito sette anni dopo il suo matrimonio, 37era poi rimasta vedova e ora aveva ottantaquattro anni. Non si allontanava mai dal tempio, servendo Dio notte e giorno con digiuni e preghiere. 38Sopraggiunta in quel momento, si mise anche lei a lodare Dio e parlava del bambino a quanti aspettavano la redenzione di Gerusalemme.
39Quando ebbero adempiuto ogni cosa secondo la legge del Signore, fecero ritorno in Galilea, alla loro città di Nàzaret.

NB.:  Fanuele. volto di Dio
Aser: fortunato;

4° giorno

Giuseppe, Gesù
amore, fedeltà, Emmanuele, sonno

 

Salmo 116 (117)

1 Genti tutte, lodate il Signore,
popoli tutti, cantate la sua lode,
2 perché forte è il suo amore per noi
e la fedeltà del Signore dura per sempre.
Alleluia.

Il sogno di Giuseppe
20Mentre Giuseppe stava considerando queste cose, ecco, gli apparve in sogno un angelo del Signore e gli disse
: “Giuseppe, figlio di Davide, non temere di prendere con te Maria, tua sposa. Infatti il bambino che è generato in lei viene dallo Spirito Santo; 21ella darà alla luce un figlio e tu lo chiamerai Gesù: egli infatti salverà il suo popolo dai suoi peccati”.
22Tutto questo è avvenuto perché si compisse ciò che era stato detto dal Signore per mezzo del profeta: 23 Ecco, la vergine concepirà e darà alla luce un figlio:
a lui sarà dato il nome di Emmanuele ,
che significa Dio con noi .
24Quando si destò dal sonno, Giuseppe fece come gli aveva ordinato l’angelo del Signore e prese con sé la sua sposa; 25senza che egli la conoscesse, ella diede alla luce un figlio ed egli lo chiamò Gesù. (mt 1)

 

5° giorno

Angeli, Pastori, Gloria , Salvatore
povertà, gloria, luce, annuncio

 

Gloria

Luca 2,13-14

13E subito apparve con l’angelo una moltitudine dell’esercito celeste, che lodava Dio e diceva:

14″Gloria a Dio nel più alto dei cieli
e sulla terra pace agli uomini, che egli ama”.

Permalink link a questo articolo: http://www.quintoevalle.it/catechesi-ragazzi/15-i-grandi-appuntamenti/parole-persone-preghiere/